IPOTIROIDISMO SUBCLINICO

L’ipotiroidismo subclinico di lunga durata è associato a un maggiore rischio di malattia coronarica anche in persone giovani (≤ 65 anni) senza fattori di rischio noti.

Horm Metab Res 2020 Feb; 52 (2) : 85-88 doi 10.1055/a-1083-6509 Subclinical Hypothyroidism (SCH) with TSH >7 mIU/l and ≤10 mIU/l and Coronary Artery Disease (CAD). Rosario PWS, Calsolari MR Introduzione L’associazione di ipotiroidismo subclinico (SCH) e aumentato rischio di malattia coronarica (Coronary Artery Disease (CAD)) è controversa quando i valori di TSH siano < 10 mIU/l, così come la associazione con un aumento dello Score del Calcio delle arterie coronariche (CACS: coronary artery calcium score) in persone con basso rischio coronarico. Lo score CACS è una misura della quantità di Calcio presente nelle pareti delle arterie coronarie, ottenuta mediante TC senza MDC. I risultati dello scan permettono di fare una valutazione del rischio di CAD o stroke per i successivi 5-10 anni: maggiore è il contenuto di Calcio maggiore sarà il rischio. E’ indicato per donne fra 35-70 anni e uomini fra 40-60 anni. Lo studio effettuato da questi colleghi brasiliani e appena pubblicato valuta il il rischio di CAD attraverso la valutazione dello CACS in donne asintomatiche, a basso rischio cardio-vascolare con SCH con TSH >7 mIU/l and ≤10 mIU/l, non trattate con L-T4, per almeno 5 anni dopo la diagnosi di SCH. Casistica studiata La casistica studiata era composta da 2 gruppi: A) 32 donne con SCH (>7 mIU/l and ≤10 mIU/l), osservate per 5 anni, senza fare trattamenti sostitutivi tiroidei; b) 32 donne eutiroidee, di età e indice di massa corporea simili alle donne del gruppo A. Entrambi i gruppi erano stati valutati a basso rischio di CAD. Risultati Lo score CACS era compreso fra 0-350 nelle donne del gruppo A e 0-280 nelle donne del gruppo B. Score >0 e ≥10 erano significativamente (p<0,05) più frequenti nel gruppo A (40,6% vs 12,5% e 25% vs 3,1%, rispettivamente); lo score ≥100 era più frequente ma non in modo significativo (p =0,1). In conclusione lo studio suggerisce che una lunga durata di ipotiroidismo lieve subclinico (TSH >7 mIU/l and ≤10 mIU/l) è associato con un maggiore rischio di in donne di età ≤65 anni, anche in quelli con basso rischio di CAD. Commento Lo studio, per quanto molto interessante, presenta tuttavia 3 importanti limiti: 1) la casistica studiata è oggettivamente molto limitata; 2) non è stata data la dimostrazione clinica che il trattamento dell’ipotiroidismo subclinico con LT4 avrebbe ridotto il rischio di CAD; 3) la durata ddi SCH è indeterminata. Le pazienti del gruppo A avevano SCH accertato da almeno 5 anni. Di fatto però non è possibile dire da quanto tempo era presente SCH: probabilmente da tempi più lunghi in quanto del tutto asintomatico.

Riccardo Gionata Gheri Endocrinologo

Condividi

Condividi su facebook
Condividi su linkedin
Condividi su twitter
Condividi su email

Altri articoli

ASIAM News

MIGLIORARE L’ARIA

Ridurre l’inquinamento atmosferico salverebbe 50.000 vite ogni anno nelle città europee Ridurre l’inquinamento atmosferico ai livelli raccomandati dall’OMS impedirebbe più di 50.000 morti all’anno nelle

ASIAM News

INFARTO DEL MIOCARDIO

Studio sulle cause dell’infarto miocardico con coronarie libere Circulation 2021;143:624-640. Recentemente è stato pubblicato su Circulation uno studio internazionale multicentrico che ha arruolato 301 donne

ASIAM Associazione Scientifica Interdisciplinare Aggiornamento Medico